Di questa pagina sei il visitatore n. 2197. Buona navigazione con Passionerossoblu!!

Chi siamo

Da sempre abbiamo letto la storia del nostro "magico" Taranto. Ma é sempre stato "letto" come se avesse giocato da solo, senza avversari, senza pubblico, senza emozioni, senza la gioia del gol, senza la rabbia di un rigore fallito o di una rete annullata per sospetto fuorigioco. Una lettura asettica, senza emozioni. Ed é da qui che é nata la voglia di capire meglio, anzi di "leggere" meglio le partite che hanno caratterizzato la nostra storia calcistica. É stata una ricerca meticolosa che ha richiesto e richiede tutt'ora tanto tempo e soprattutto tanta ma tanta passione. Sfogliare vecchi giornali, impolverati dal lento trascorrere del tempo, giornali editi negli anni venti, trenta, quaranta, quando il gioco del calcio era un'avventura, un gioco leale (ma non sempre, basti pensare allo scandalo del Campionato di Prima Divisione del 1927-1928!), un gioco "cavalleresco", come si legge in tanti articoli dell'epoca, é stata un'emozione fortissima. Leggere le cronache delle partite ha dato l'impressione di essere stato presente, di averle vissute; leggere di un Taranto, vittorioso in casa e fuori, ma leggere anche di un Taranto pieno di debiti, di un Taranto abbandonato dai tifosi, dalla sua gente, di un Taranto dichiarato fallito dai vari Tribunali, ha fatto aumentare la rabbia di non essere riusciti ad uscire, come societá calcistica, da un dilettantismo latente che ci ha sempre accompagnato. Ma a distanza di anni, la speranza é sempre la stessa; é quella che ci ha sempre accompagnati e che, come ogni inizio di ogni campionato ci fa pensare che "questa volta finalmente ci siamo, pronti a fare il salto di qualitá". Tutte le informazioni, i dati, sono state certosinamente recuperate da articoli di giornali, sia d'oggi che d'epoca. Con questa nostra piccola opera speriamo di dare ancora piú lustro al calcio tarantino che da tanti anni, fin troppi, é relegato in serie calcistiche inferiori. Grazie a tutti quelli che volessero con le proprie e-mail inviarci consigli e suggerimenti per ampliare il Sito.

Pasquale MARTEMUCCI: ricercatore di dati storici sul calcio a Taranto
Luigi DI BELLA: apprendista web-designer

Per la fattiva collaborazione è dovuto un sentito ringraziamento al personale della Biblioteca Acclavio di TarantoBiblioteca Acclavio di Taranto ed in particolare a quello destinato all'Emeroteca.
Si ringraziano infine tutti gli amici che hanno fornito copie di giornali, di riviste specializzate, di  fotografie e quant'altro fosse utile a scrivere e a far “leggere” la nostra storia calcistica.
Un grazie particolare a:
Andrea Rapino da Lanciano;
Andrea Ridolfi Testori;
Filippo Ambu da Cagliari (www.storiadelcagliari.it);
Massimo Milani da Firenze (www.museofiorentina.it).

Per consigli, suggerimenti e dati scrivere a:
pascalmartes@libero.it
gigiklan@libero.it

N.B. = Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7 marzo 2001. Le immagini, gli articoli e le foto pubblicate, quando non fornite da persone amiche, sono tratte da siti internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse eventuali diritti d'autore, si richiede agli aventi diritto di comunicarlo allo staff del sito che provvederá alla loro pronta rimozione.